Come comunicare con le famiglie nei servizi 0-6 anni. Condivisione di buone pratiche

“Educare è troppo difficile, è un compito che non sopporta più la solitudine” P. Milani

Target: educatrici, coordinatrici, pedagogiste, psicologhe dei servizi 0-6 anni

Costruire delle buone relazioni con le famiglie nei servizi educativi 06 è uno dei grandi compiti fondamentali del fare educazione. Nel particolare periodo storico che stiamo vivendo è necessario che i nuclei familiari e le scuole si prendano per mano, per attraversare insieme un periodo di vita tanto peculiare e importante per i bambini e le bambine. 

Una buona relazione con le famiglie richiede di essere progettata con estrema attenzione, predisponendo delle strategie e competenze adeguate che siano in grado di costruire delle buone pratiche capaci di creare un dialogo.

In questo assetto è necessario partire dall’allestimento degli spazi, da cui deve trasparire un atteggiamento di apertura del team educativo in grado di offrire accoglienza e sostegno ad ogni famiglia. Occorre predisporre una cura specifica per la preparazione e la conduzione dei colloqui così da costruire un’alleanza solida con le famiglie capace di sostenere anche nei momenti di difficoltà. 

Da un contesto di questo tipo, ogni protagonista coinvolto ne trae vantaggio seguendo sempre il fine ultimo di questo abbraccio condiviso: l’interesse per i bambini e le bambine. 

Tale corso vuole accompagnare i partecipanti ad una riflessione profonda sul rapporto con le famiglie per progettare tempi e spazi adeguati, ma anche modalità relazionali unendo principi teorici ma proponendo anche buone pratiche condivise. 

In questo corso i punti focali saranno:

  • progettazione delle relazioni con le famiglie
  • predisporre un contesto favorevole incoraggiando la sosta dei genitori nei servizi
  • la comunicazione con le famiglie durante il corso dell’anno educativo
  • di cosa parliamo ai genitori
  • i colloqui 
  • fatiche da condividere: come creare alleanza con la famiglia quando un bambino è più in difficoltà

Date e orari: 9 – 23 ottobre 2021 dalle 9.30 alle 12

Il corso si svolge online e verranno rilasciate le registrazioni delle lezioni disponibili per 3 mesi. Si potrà seguire in differita.

Costo 65 euro 

Si rilascerà un attestato di partecipazione di 5 ore.

Per iscrizioni: scrivere un’email a formazione.spe@gmail.com o a questo link

Docenti:

Annalisa Falcone: pedagogista, formatrice e coordinatrice. Si occupa di coordinamento nei servidi educati 06 anni, supervisione pedagogica e formazioni rivolti a professionisti dell’educazione e figure genitoriali.

Martina Tarlazzi: Pedagogista, coordinatrice dello Studio Pedagogico Epochè, si occupa di supporto alla genitorialità, coordinamento di servizi 0-6, progettazione educativa inclusiva e supporto nel suo studio Epoché di Faenza.

Trovate un approfondimento di queste tematiche nel mio testo “Dalla parte dell’educazione”

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere aggiornato sui prossimi in uscita ma anche per conoscere e raccontare storie e progetti su tematiche pedagogiche e sociali, puoi mettere un like sulla mia pagina facebook.com/diariodiuneducatrice

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.

Annalisa Falcone
Sono un’educatrice e pedagogista. Non potrei immaginarmi a vivere felicemente senza questa meravigliosa e faticosa professione. Adoro leggere e la pedagogia è la mia passione più grande. Ho studiato e lavorato a Milano, Bologna e ad Alicante, piccolo e piacevole paese a sud della Spagna. Faccende di cuore mi hanno portato nel 2015 nell’affascinante Londra.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *